QUAL E' LA MIGLIORE BANCA SVIZZERA PER APRIRE UN CONTO?

 8,136 Visite totali –

Cos’è una fiduciaria svizzera e come funziona realmente.

Una delle più consuete definizioni a cui si fa maggiormente ricorso per illustrare, il più sinteticamente possibile, il significato di fiduciaria svizzera è, senza alcun dubbio, quella che indica una società che viene incaricata di gestire la contabilità di azienda, oppure amministrare beni, rappresentare fiscalmente gli interessi di titolari di conti, aziende e prodotti finanziari.

Le tipologie di Fiduciaria svizzera sono tre:

Fiduciario Commercialista (art. 3 LFid)
per la tenuta della contabilità, la consulenza fiscale, ecc.

Fiduciario Immobiliare (art. 4 LFid)
per l’amministrazione di stabili o società immobiliari nonché mediazione di oggetti immobiliari, ecc.

Cambista (art. 5 cpv. 2 LFid)
per attività nei cambiavalute.

 

Requisiti

Affinché la domanda ordinaria possa essere accolta il candidato deve rispondere ai seguenti requisiti (art. 8 LFid):

  • disporre di un titolo di studio idoneo di cui all’art. 11 LFid;
  • aver acquisito un’esperienza lavorativa in una società fiduciaria nel ramo specifico di almeno 2 anni in Svizzera;
  • godere di ottima reputazione e garantire un’attività irreprensibile;
  • non essere insolvente, non avere attestati di carenza di beni;
  • disporre di una copertura assicurativa per la responsabilità civile professionale.

Per i richiedenti provenienti da un altro Cantone ai sensi della Legge federale sul mercato interno (LMI) (art. 9 LFid):

  • disporre di un titolo di studio idoneo
  • aver acquisito un’esperienza lavorativa in una società fiduciaria nel ramo specifico di almeno 3 anni in Svizzera;
  • godere di ottima reputazione e garantire un’attività irreprensibile;
  • non essere insolvente, non avere attestati di carenza di beni;
  • disporre di una copertura assicurativa per la responsabilità civile professionale.

A partire dal primo gennaio 2020 è entrata in vigore la Legge federale sui servizi finanziari (LSerFi) e quella sugli Istituti finanziari (LISFI)

Soffermandosi sulla figura del fiduciario finanziario, la Legge cantonale del Ticino che ne regola l’attività rappresenta «un caso isolato a livello svizzero» e per questo è stata abrogata il 31 dicembre 2019, in quanto «non più legalmente applicabile».

In pratica, da gennaio 2020 le fiduciarie finanziarie si sono trasformate in Istituto finanziario con una regolamentazione molto piu’ stringente e devono ottenere entro il 31 dicembre 2022 formale autorizzazione da parte della Finma e assoggettarsi ad un Organismo di Vigilanza. Non per nulla, molte società così come molti soggetti privati si avvarranno sempre di piu’ in Svizzera dei nuovi Istituti finanziari come Goodwill asset management , autorizzato dalla Finma in data 11 marzo 2022, numero di autorizzazione F01290346, proprio per essere certi di andare a proteggere il patrimonio e i propri beni.

In materia di autorizzazione e vigilanza, prendendo in considerazione le patenti di fiduciario immobiliare e commercialista, nel primo caso, «i rischi per il cliente sono vicini allo zero»; l’autorità cantonale di vigilanza non ha rilevato infatti  casi di abusi o violazioni negli ultimi anni, nonostante gli approfonditi controlli. Nel secondo caso invece viene messo in evidenza dall’autorità cantonale, di cui abbiamo ripreso dichiarazioni formali virgolettate, come «una grossa fetta» della categoria sia già iscritta all’Autorità Federale di Sorveglianza sui Revisori (ASR) mitigandone di gran lunga i rischi per la clientela.

 

Come sono suddivise le fiduciarie in Italia e principali differenze rispetto alle fiduciarie svizzere

fiduciaria svizzeraIn linea generale, le fiduciarie italiane sono suddivise in due diverse tipologie. La prima tipologia viene chiamata statica. La fiduciaria “statica” non impiega prodotti o beni ricevuti, ma si limita esclusivamente a gestire contabilità e rappresentanza amministrativa.

La seconda tipologia di fiduciarie italiana è la fiduciaria dinamica, che gestisce prodotti e beni ricevuti, andandoli a reinvestire su incarico e sulla base di quanto il cliente richiede nel mandato.

A differenza di quanto avviene in Italia, ove le società fiduciarie presentano procedure e norme burocratiche che sono molto stringenti, una fiduciaria svizzera assicura una maggiore impenetrabilità e segretezza, oltre che una burocrazia generale molto più semplice rispetto all’Italia, in cui le fiduciarie sono totalmente trasparenti dal lato fiscale e legale nei confronti di creditori terzi.

✔ COS'E' UNA FIDUCIARIA SVIZZERA?Quindi, per concludere, decidere di affidarsi alla professionale competenza delle fiduciarie svizzere e degli Istituti Finanziari come Goodwill asset management, non vuol dire compiere una attività illecita, bensì, decidere di voler tutelare maggiormente e con altrettanta oculatezza custodire i propri beni all’estero.

ACCORDO STRATEGICO CON FIDUCIARIA COMMERCIALE

APRIRE UNA SOCIETA IN SVIZZERA: 5 EVIDENTI VANTAGGI

COME APRIRE UN CONTO IN SVIZZERA E TRASFERIRE SOLDI LEGALMENTE SULLA BANCA PIU CONVENIENTE E SICURA?

Il Team di Gwam

2 comments to “✔ COS’E’ UNA FIDUCIARIA SVIZZERA?”

You can leave a reply or Trackback this post.
  1. luca@libero.it'/

    Gianluca - 29, Mar, 2022 Rispondi

    Buongiorno,

    Ho letto che siete stati autorizzati Finma, cosa significa in concreto? cosa cambia per un vostro cliente?

    Grazie

    Gianluca

    • info@gwam.ch'/

      Il Team di Gwam - 29, Mar, 2022 Rispondi

      Buongiorno Gianluca,

      L’autorizzazione Finma è un obbligo di legge entrato in vigore lo scorso 01 gennaio 2020 con un periodo transitorio fino al 31 dicembre 2022. Tutte le ex fiduciarie finanziare svizzere devono obbligatoriamente ottenere una autorizzazione Finma per potersi qualificare come Istituto Finanziario ed operare in qualità di gestore patrimoniale. In assenza di autorizzazione, dopo il termine transitorio, si incorre nel reato penale di abusivismo finanziario. L’autorizzazione Finma è un marchio di qualità. La clientela gode di una maggiore protezione. Quest’ultima puo’ adire l’organo di mediazione indipendente in caso di controversia con il gestore. Il cliente ha diritto ad essere documentato sull’operato del gestore patrimoniale, ad avere una rendicontazione e ad essere informato. Tutti diritti che noi di Goodwill asset management, fin dalla nostra costituzione, garantiamo alla nostra clientela in piena trasparenza ed efficienza.

Average
5 Based On 1

Leave a Reply

Your email address will not be published.Email address is required.